Passeggiate sulla neve: strada del Vecchio Trenino ad Asiago

Strada del Vecchio Trenino Asiago


L'Altopiano di Asiago è ricco di passeggiate semplici da fare in compagnia, con la famiglia o con i vostri amici animali. Dal 1910 fino al 1958 per raggiungere l'altopiano di Asiago dalla pianura c'era un piccolo trenino a cremagliera che attraversando Piovene Rocchette, Cogollo del Cengio, Campiello, Treschè Conca, Cesuna e Canove di Roana, arrivava fino al centro di Asiago.

I binari oggi non ci sono più, e la strada è stata convertita in un sentiero che si può percorrere a piedi oppure in bicicletta, sia d'inverno che d'estate. Un percorso adatto a tutti, con un dislivello di circa 250 mt e una lunghezza di circa 12 km. Il sentiero può essere percorso partendo da Campiello o da Asiago. Il tratto più significativo è quello da Tresche Conca a Canove, e comprende due affascinanti gallerie perfettamente conservate, tra Tresche Conca e Cesuna. 


Strada del Vecchio Trenino Asiago


Potete vedere il percorso ciclopedonale su google maps (attenzione su google maps il percorso pedonale non è sempre preciso ma le indicazioni della strada del vecchio trenino sono semplici da seguire durante la passeggiata)

Alcuni punti di riferimento dove poter parcheggiare l’auto e iniziare la vostra passeggiata:

Prima di arrivare a località Campiello e a Treschè Conca, provenendo dalla statale del Costo, dalla parte opposta della strada rispetto all'inizio del sentiero del Trenino c'è un'area dove è possibile parcheggiare (vedi dove è situato questo luogo su google maps). La zona è all'inizio del bosco ed è abbastanza lontano da centri abitati.

Chi volesse parcheggiare in un centro abitato e avere a disposizione un po' di servizi (bar, alimentari ecc.) può parcheggiare alla vecchia stazione di Tresche Conca (vedi dove è situato il parcheggio su google maps). Il tratto di passeggiata da Treschè Conca a Cesuna è caratterizzato da due gallerie perfettamente conservate, la prima immersa nel bosco, la seconda galleria dal bosco ti porta al centro di  Cesuna. 

Si può anche percorrere la passeggiata in senso contrario partendo da Asiago oppure da Canove.
Si può parcheggiare al grande parcheggio dello Stadio del ghiaccio (vedi dove è situato il parcheggio su google maps) oppure alla vecchia stazione di Canove, ora Museo della Grande Guerra, dove è presente anche una vecchia locomotiva, la cosiddetta “Vaca Mora” (vedi dove è il Museo su google maps). 

Il link al sito del Museo della Grande Guerra: www.museoguerracanove.it

La passeggiata del Vecchio Trenino con la neve

In inverno in caso di ghiaccio e neve si può percorrere un tratto più breve, immerso nel bosco di Cesuna, come nel nostro caso. Si parte! dopo aver lasciato l'auto nel parcheggio di Cesuna, adiacente lo spazio polivalente Palaciclamino (vedi dove è il parcheggio su google maps), abbiamo imboccato il sentiero da via della Ferrovia, poi percorso via La Pineta e continuato quindi attraverso il sentiero della vecchia Ferrovia. Entriamo in un bellissimo bosco di abeti e pini e si intravede una parte della strada della ferrovia che è stata scavata nella roccia, ormai ricoperta di muschio e dalla vegetazione. Lungo il percorso si incontrano i vecchi caselli ferroviari, e si attraversano i prati e i boschi tipici dell'altopiano. La nostra passeggiata termina a Canove. Torniamo indietro per la stessa strada dell'andata, facendo una piccola deviazione verso località Magnaboschi. Il ritorno è un dolce saliscendi, sempre in mezzo alla natura.  


Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Passeggiata del Vecchio Trenino ad Asiago

Claudia Mazzaro travel blogger

Claudia Mazzaro food blogger



Lungo il percorso non ci sono ristori, quindi è meglio portare con sé una borraccia con l'acqua e pranzo al sacco. Sono presenti numerose panchine e alcune aree attrezzate, in particolare l’area di sosta Perghele (vedi il luogo dell’area di sosta su google maps). 

In alternativa io vi consiglio due posti nelle vicinanze di Cesuna dove mi sono trovata davvero bene e dove potrete assaggiare i piatti locali. Vi consiglio di verificare le aperture stagionali, soprattutto in inverno, e di prenotare, sono locali con pochi posti, soprattutto l'Osteria al Cacciatore.

Malga Col Del Vento: 

La Malga è facilmente raggiungibile lungo un tratto sterrato accessibile con le auto (c'è un piccolo parcheggio) oppure si può salire a piedi. Posto incantevole, cibo buono tipico del posto.
Il sito della Malga Col del Vento: www.malgacoldelvento.it

Malga Col Del Vento food blog

Malga Col Del Vento food blog


Osteria al Cacciatore:

A pochi passi dalla passeggiata per località Magnaboschi e dai prati dove sono situati alcuni cimiteri militari della Grande Guerra, questa piccola Osteria è un piccolo scrigno di sapori tipici.

Osteria Al Cacciatore Cesuna food blog

Osteria Al Cacciatore Cesuna

Osteria Al Cacciatore Cesuna food blog

Osteria Al Cacciatore Cesuna

Osteria Al Cacciatore Cesuna


Se siete incuriositi dalla storia del Vecchio Trenino vi consiglio di visitare questa pagina nel sito delle Ferrovia Abbandonate che parla proprio della ferrovia Piovene Rocchette - Asiago.

Commenti

I miei post più letti: