Knödel: i canederli di Maris

canederli fatti in casa ricetta knodel


La ricetta del Knödel perfetto

Il Knödel perfetto in realtà non esiste, ogni famiglia ha il suo segreto per preparare dei canederli della giusta consistenza, né troppo duri né troppo morbidi, ma tutti concordano nel dire che il brodo di carne o il brodo vegetale siano l'accompagnamento più genuino e saporito per cuocerli e gustarli. Se volete invece servirli al burro (preferibilmente del buon burro di malga), allora potrete bollirli nel brodo vegetale prima di condirli. 

Ho voluto sperimentare la preparazione dei Knödel fatti in casa e o ho seguito la ricetta di Maris, un'amica che ha voluto condividere con me la sua esperienza di molti anni di prelibatezze di montagna.

Gli ingredienti

- Pane raffermo 500gr
- Speck 200gr 
- Salame 200gr 
- Pancetta 200gr 
- 2 uova medie 
- Acqua 250ml o latte 
- Pepe q.b.
- Noce moscata q.b.
- Cannella q.b.
- Erba cipollina q.b.

La preparazione

- In una ciotola sbriciolare il pane con le mani, aggiungete un po' d'acqua (o in sostituzione del latte) tanto da ammorbidire il pane, senza inzupparlo. 
- Mescolare energicamente e lasciare riposare. 
- Tagliate a dadini piccoli il salame, la pancetta e lo speck.
- Rimescolare il composto e aggiungere le uova e i dadini di speck e salame e pancetta. Mescolare. 
- Aggiungere al composto la noce moscata la cannella e l'erba cipollina. 
- Mescolate nuovamente in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino bene.
- Aggiungete un pochino di pane grattato e un cucchiaio di farina per ogni uovo e mescolare. 
- Prendete un po di composto e schiacciandolo leggermente formate delle palline...

...et voilà, i canederli son pronti. 


Sbriciolare il pane

Ammorbidire, mescolare, far riposare

salame, pancetta e speck

uova

tagliare a dadini

aggiungere gli ingredienti e mescolare

erba cipollina e noce moscata

pan grattato, farina, amalgamare

formare delle palline con il composto



Preparate una pentola con il brodo, buttate i canederli e fateli bollire per 15-20 minuti, in base alla grandezza. Potete servirli in brodo oppure scolateli e versate sopra abbondante burro fuso e formaggio a piacere.




Buon appetito! 



Commenti

I miei post più letti: