Escursione al Lago di Sorapis

Escursione al Lago di Sorapis

Uno dei luoghi più affascinanti delle Dolomiti è senza dubbio il Lago di Sorapis.

Esistono diversi itinerari per arrivare al Lago di Sorapis, il più semplice e frequentato è il sentiero Cai 215 che parte dal Passo Tre Croci.  



Lago di Sorapis

Lago di Sorapis


Inizio il mio percorso con una passeggiata di circa dieci minuti in mezzo al bosco  fino ad arrivare ad un torrente. Il sentiero è ben segnalato e passa per  paesaggi meravigliosi tra alberi e ghiaioni. Al bivio bisognerà scendere per poi raggiungere un dolce falso piano con una bellissima vista sul Gruppo Del Cristallo.

Ma le sorprese non finiscono qui! 

Raggiungo una cengia esposta ma facile ed attrezzata con una corda fissa che conduce ad una scala che permette di guadagnare quota. Si procede in fila indiana perché il sentiero è stretto e molto frequentato. Superate ancora un paio di rocce scivolose, due tornanti in mezzo al bosco indicheranno che ormai si è arrivati. Da una parte si raggiunge il Lago di Sorapis e dall'altra il Rifugio Vandelli . 

Ciò che ha catturato il mio sguardo è l'azzurro anice del lago. È davvero un posto da vedere una volta nella vita. 

Con passo allenato si raggiunge il Lago in meno di due ore. La passeggiata è abbastanza semplice, va considerato però che durante il tragitto troverete numerosi tratti esposti con passaggi che necessitano attenzione e prudenza. 











Ecco infine i miei consigli per goderti al meglio questa escursione :

• Partire la mattina presto, per trovare parcheggio e per evitare la folla.

• L'auto si lascia a Passo Tre Croci in uno dei parcheggi disponibili... oppure sul ciglio della strada.

• Abbigliamento: vestiti e scarpe devono essere tecniche e adatte alle escursioni in montagna. 

• Zaino, k-way, borraccia. 

• È vietato fare il bagno nel lago! 


(Foto di copertina e foto di apertura: Riccardo Mazzaro)


Commenti

I miei post più letti: